La confederazione italiana agricoltori contro “Uno due tre stalla”

La confederazione italiana agricoltori si schiera contro il reality-showUno, due, tre…stalla” di Canale 5: ”mortifica i giovani agricoltori – afferma la Cia – e distorce l’immagine del settore”. Sotto accusa da parte della confederazione, che bolla il programma Mediaset come ”da bocciare”, è il fatto che gli agricoltori (tanto più i giovani imprenditori) non sono quelli mostrati dalla trasmissione condotta da Barbara D’Urso.

I 6 concorrenti abbinati alle 12 bellezze del jet set, sarebbero infatti portatori di un’immagine ”tra il folcloristico e il cattivo gusto”. Per questo motivo, la Confederazione italiana agricoltori esprime ”costernazione e disappunto per una trasmissione con la quale, oltretutto, si pretende di fare spettacolo dando un’immagine negativa, distorta e non reale dell’agricoltura e mettendo alla berlina un mondo giovanile, quello agricolo, che è, invece, protagonista dell’innovazione del settore ed è impegnato con grande professionalità nell’economia e nella società”.
A pesare è inoltre il momento scelto per il via di ”Uno, due, tre…stalla” che coincide con una fase in cui i giovani produttori agricoli stanno sviluppando un’intensa azione volta a rilanciare la dignità dell’agricoltore, non più semplice contadino, ma imprenditore a tutti gli effetti. In segno di protesta, la Cia invita quindi i propri soci a non seguire la trasmissione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: